Fal premiata da Legambiente: Velostazione best practice

“Siamo molto orgogliosi di ricevere da Legambiente questo riconoscimento per la Velostazione di Bari centrale, ritenuta una best practice sulla mobilità sostenibile e la riqualificazione urbana e inaugurata a marzo scorso nei nostri locali di Corso Italia, grazie al connubio tra Fal e Regione Puglia. Per noi è un premio all’impegno che da anni portiamo avanti sul fronte ambientale e che coroneremo nel 2017 vincendo un’altra sfida, quella dell’ottenimento della certificazione ambientale”. Lo ha affermato il Presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi, ritirando questa mattina a Bari il premio assegnato da Legambiente, nel corso della presentazione del rapporto Ecosistema Urbano, a Fal, Regione Puglia e Comune di Bari per la realizzazione della prima Velostazione del Sud Italia. Secondo Legambiente quella della Velostazione Bari centrale è una delle ‘isolate ed occasionali buone pratiche’ tra le performance ambientali degli ecosistemi urbani su scala nazionale. E’ operativa da 8 mesi in 3 locali messi a disposizione da Fal in Corso Italia, ristrutturati con un investimento complessivo di circa 140mila euro (tra fondi europei del progetto Gift 2.0 e finanziamenti Fal) grazie ad un protocollo d’intesa tra Regione Puglia e Ferrovie Appulo Lucane. A gestirla è Veloservice, che ha vinto un bando regionale e che ne garantisce l’operatività 24 su 24, fornendo ai viaggiatori la possibilità di un comodo interscambio bici/treno grazie a facilitazioni e sconti su noleggio e parcheggio delle biciclette. Il premio è stato consegnato dal presidente regionale di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini, al presidente Colamussi, all’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Giannini e al Sindaco di Bari, Antonio Decaro.